RECOVERY PLAN ITALIA, LE MISURE PER IL COMPARTO GIUSTIZIA

Views : 3344
Embed Code
La necessità di una buona organizzazione. Parlare della giustizia come se tutto andasse male è sbagliato. La tecnologia va utilizzata ancora di più.
Il libro bianco Giustizia 2030: avvocati, professori, magistrati, dirigenti amministrativi, sessanta firmatari; insieme per disegnare un’idea di giustizia che si coniuga con una buona organizzazione.
Sullo sfondo il Recovery Plan Italia, l’insediamento della neo ministra della giustizia Cartabia, il testo noto, i disegni di legge Bonafede, le riforme processuali che contano poco.
E ancora: le best practices, i giudici ausiliari, le esigenze degli operatori.
L’incontro-intervista di oggi è tra Urbano Rosa, componente del Direttivo Nazionale ANF, Claudio Castelli, Presidente della Corte di Appello di Brescia.