RECOVERY PLAN ITALIA, LE MISURE PER IL COMPARTO GIUSTIZIA

Views : 2936
Tags : michele pizzuto, anna santucci, luigi pansini, associazione nazionale forense
Embed Code

Ci si sta giocando gran parte della credibilità del sistema giustizia del nostro paese, la riduzione dei tempi del processo deve fare i conti con l’obbligatorietà dell’azione penale (deve ancora esistere?) e la necessità di strumenti deflattivi; tenere insieme il penale sostanziale, quello processuale e quello dell’esecuzione della pena. Immaginare un carcere diverso e tener conto dei fattori di protezione che possano favorire l’esecuzione della pena all’esterno delle strutture carcerarie. Investire nell’idea di un carcere “trattamentale” e non “custodiale”, con formazione del personale ad hoc.
L’incontro-intervista di oggi è tra Giulia Martini, componente del Consiglio Direttivo ANF, e Riccardo De Vito, magistrato e presidente di Magistratura Democratica.
#nonfermiamoleidee